mercoledì 23 dicembre 2009

Lezione di cucina del 21 dicembre 2009


E' dal 16 aprile 2007 che a Kokura, in provincia di Fukuoka, ogni terzo lunedì del mese facciamo la lezione mensile di cucina casalinga italiana. Cosa che abbiamo fatto anche il 21 dicembre scorso.
I preparativi, come al solito, sono iniziati alle 12:50. La lezione è sempre dalle 13:30 alle 16:00 circa.

Eravamo in 12, di cui 10 donne e 2 uomini. Oggi, causa raffreddore, ci sono state tantissime assenze, tenendo conto che sono iscritte 20 persone.

Menu
- Orecchiette al pepe
- Lombata di maiale al cartoccio
- Erbazzone emiliano
- Il mio panettone


Orecchiette al pepe

Per le orecchiette

100 gr di farina debole
100 gr di semola rimacinata
acqua
poco sale
Per la salsa
due fette di pancetta fresca
1 cucchiaio di olio evo
2 o 3 pomodori
pepe nero, sale
prezzemolo o basilico

Impastare le farine, sale e acqua e fare le orecchiette.
In una padella capiente far soffriggere, con olio evo, la pancetta a quadretti.
Cuocere le orecchiette in abbondante acqua bollente salata, scolarle ed unirle alla pancetta nella padella, far insaporire ed aggiungere i pomodori a tocchetti.
Impiattare subito e spolverizzare con pepe nero, aggiungere delle foglie di prezzemolo.


Lombata di maiale al cartoccio

350 gr di lombata di maiale
rosmarino, salvia, timo, ecc.
sale, pepe, olio evo
1/2 limone

Sgrassare il maiale, salare e pepare. Metterlo in un foglio di alluminio con le erbe tritate ed un filo d'olio evo. Far marinare per un paio d'ore.
Aggiungere il mezzo limone a fette, chiudere l'alluminio e far cuocere in forno a 180°C per 45 minuti circa. Aprire il cartoccio, spremere il limone e continuare la cottura per altri 15 minuti.
Affettarlo e servire con insalata verde.


Erbazzone emiliano

Impasto
180 gr di farina debole
20 gr di olio evo
90 gr di latte freddo
1/2 cucchiaino di sale
Ripieno
250 gr di verdura preferita
50 gr di pancetta
3 cucchiai colmi di parmigiano
1/2 uovo
1 spicchio d'aglio
prezzemolo
sale, pepe e olio evo

Impastare velocemente e mettere in frigo per un'ora circa.
In una padella far riscaldare 3 cucchiai d'olio, unire la pancetta e far rosolare un attimo. Aggiungere l'aglio tritato e le verdure tritate, far cuocere per 5-6 minuti.
Far raffreddare in una ciotola, aggiungere parmigiano, uovo, pepe e prezzemolo, amalgamare e correggere di sale.
Dividere la sfoglia in due pezzi e stenderli, su uno distribuire le verdure e coprire con l'altro. Chiudere i bordi e spennellare la superficie con olio evo.
Infornare a 200°C per 30-40 minuti.
Noi ne abbiamo fatti 3, uno con gli spinaci, uno con i porri e l'ultimo con la trevisana, quest'ultimo ha riscosso molto successo.


Il mio panettone

Piccolo reportage di foto della lezione di cucina!

Ma quanto sarà difficile fare le orecchiette.....????????

Difficile ma divertente......!!!!!

Da rifare a casa assolutamente.... !!!!!!!


Ho portato il panettone che avevo fatto il giorno prima, lo abbiamo mangiato
con la marmellata di arance amare home made (buona!!!)


E, finalmente, si mangia!!!

Si vede dalla faccia degli allievi il piacere che danno questi cibi!

Per quest'anno abbiamo finito, si riprende a gennaio 2010.
Buone feste a tutti!!!

11 commenti:

  1. che belle immagini ma si impara a fare dolci? magari al cioccolato!

    RispondiElimina
  2. No, facciamo cucina casalinga italiana. Questa volta abiamo fatto le orecchiette!
    Ben arrivata nel mio blog!
    Buon anno nuovo!

    RispondiElimina
  3. buon 2010 anche se in ritardo!

    ^_____________^

    RispondiElimina
  4. @Pupottina
    grazie carissima, anch'io te li faccio con grande ritardo!
    Auguri di cuore!

    RispondiElimina
  5. Buono questo menù,ma la cosa più bella è vedere che hai fatto fare ai giapponesi le orecchiette pugliesi Ciao

    RispondiElimina
  6. Ciao Dida,
    noi ci conosciamo, vero??? Ci siamo conosciute su un forum, per caso????
    Comunque, grazie della visita, sei stata gentilissima!
    Hai visto con quanto impegno, anche i maschi, si cimentano con le orecchiette pugliesi?
    Ci divertiamo sempre in queste lezioni mensili.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Carissima....si,sono proprio io e ti mando un abbraccio forte da oltremare !
    Cucinare in compagnia è sempre molto divertente,e dalle tue foto si nota che la cucina italiana piace ai giapponesi .
    Buon lavoro !

    RispondiElimina
  8. Lo avevo capito ^-^!
    Grazie dei tuoi commenti.
    Martedì sera, 19 gennaio, sarò in Italia e sabato prossimo partecipo al nostro golaraduno, questo è il sito, per l'incontro vedere qui qui ma non so se puoi vederlo senza essere iscritta.
    In Italia resto sino al 29 mattina poi riparto.
    Un abbraccio grande!

    PS. ma tu hai un blog?

    RispondiElimina
  9. Sei in Italia !!!Peccato a saperlo prima.....magari riuscivamo ad abbracciarci! ! ! Non ho un blog ma su msg potevi lasciarmi un messaggio Ti auguro con tutto il cuore buona vacanza e aspetto il reportage del viaggio.:)

    RispondiElimina
  10. troppo bello quello che fai!Adoro il Giappone ed ecomi qui a Roma fare comè te!

    RispondiElimina
  11. @Dida2
    Peccato non esserci incontrate, speriamo di farlo la prossima volta.
    Per il resoconto del viaggio, prova a vedere nel blog di Manuela
    Bacioni!

    @2friendscooking
    Anche tu fai lezione di cucina? Divertente vero???
    Grazie!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive. Arigatou-gozaimasu!

Amici Blogger

Quanti mi vedono

  • Pensieri:
  • Incontri:

-Tempo in Giappone-
Pagine

*** Home ***




Registra il tuo sito nei motori di ricerca Aggregatore Il Bloggatore - Cucina Classifica blog di cucina e ricette Ricette di cucina Top blogs di ricette

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione