Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2008

Insalatona o grande macedonia?

Immagine
L'altra sera avevo voglia di cibi light ed ho assemblato quello che c'era nel frigo. Il risultato è questo abbinato a questi Contenuto: Insalatona o grande macedonia melanzane tofu cladodi (pala di ficodindia) cavolo verza sedano carote asparagi cetrioli ciliege arancia condito da: succo d'arancia e yogurt magro Ghiacciolini melone + menta Non so decidere se considerarla una insalatona oppure una grande macedonia con ghiacciolini di succo di melone Ho proceduto in questo modo: Ho preso un cladodi (pala di ficodindia) molto tenero, l'ho pulito dalle spine e lavato bene. Fatto a pezzi e lasciato in infusione con limone ed acqua per un'ora circa. Poi l'ho fatto bollire per 2-3 minuti e l'ho messo a scolare. Ho tagliato il tofu e fatto bollire 2-3 minuti, che poi ho fatto sgocciolare. Nel frattempo ho passato al setaccio del melone ed ho riempito con la sua polpa e delle foglioline di menta alcune formine. Ed ho realizzato questi ghiacciolini. Ho taglia

2008 anno del TOPO

Immagine
Il primo gennaio 2008, la prima cosa che abbiamo fatto (cosa che facciamo ogni primo giorno dell'anno) e` stato vedere nella buca delle lettere: sono arrivate NENGAJOU (cartoline d'augurio di Buon Anno) Ebbene, si`! Vengono consegnate proprio il giorno di Capodanno! Eccole da vicino C'e` scritto: 明けましておめでとうございます (Akemashite omedetou gozaimasu) (tradotto in italiano) Buon Anno Nuovo

Koinobori (Festa dei bambini)

Immagine
5/5 鯉幟 (5 maggio Koinobori) Il 5 maggio, in Giappone, è il giorno della Festa dei bambini ed il suo simbolo più coreografico sono appunto i"Koinobori" (manicotti di stoffa a forma di carpe), questi condensano tutte le valenze simboliche della festa, celebrata come augurio di energia fisica e spirituale, oltre che di crescita e successo sociale. Koi (carpa) nobori (salire)Questo è il significato di Koinobori:Le carpe, per la loro capacità di risalire i torrenti ed anche le cascate, sono considerati i pesci più forti e coraggiosi.Proprio come si vorrebbe che crescessero i propri figli maschi. Questa festa è legata aduna vecchia leggenda cinese, (ancora molto sentita in Giappone) chedice che le carpe risalgono i torrenti per diventare draghi In ogni casa in cui ci sia un figlio maschio, si cerca di issare su lunghi pennoni questo simbolo.Lo si può mettere nel giardino, sui tetti ed anche sui balconi. Pennone con koinobori, nel giardino dei miei vicini di casa Stesso Kai

Seijinshiki

Immagine
Cerimonia della maggiore età in Giappone In Giappone, il secondo lunedì di gennaio è il giorno della cerimonia della maggiore età. Questa cerimonia può variare da posto a posto.I giovani che nell'anno precedente hanno compiuto 20 anni (in Giappone si diventa maggiorenni a 20 anni) partecipano ad una cerimonia organizzata dal comune del posto di residenza.Le ragazze indossano il kimono "furisode" cioé con le maniche lunghe che simboleggia la gioventù e lo stato di nubilato, mentre i ragazzi vestono all'occidentale oppure indossano il kimono scuro o "hakama" (lunga sottana).Come si può notare indossano vestiti da adulti, dato che lo sono diventati, e possono sia bere che fumare, (prima dei 20 anni è vietato), votare, ecc.L'origine di questa cerimonia risale al 1948. Scusate la parte B ma il fiocco di "Obi" (cintura del kimono) è da vedere Giovani in movimento In posa per una foto I maschi sono meno belli Verso la hall della cerimoni

Hinamatsuri (La festa delle bambine)

Immagine
3/3 ひな祭り (3 marzo Hinamatsuri) Il 3 marzo in Giappone si festeggia Hinamatsuri (3/3 ひな祭り)La festa delle bambine. Nelle case in cui ci sono delle bambine, dal 3 febbraio al 3 marzo, vengono esposte queste bambole. Ma questo periodo cambia da posto a posto, per esempio a Fukuoka si espongono dal 3 febbraio al 3 aprile. La storia narra questo:I nobili dell’epoca Heian (Periodo della storia del Giappone che va dal 794 al 1185 e prende il nome dalla città di Heiankyo (oggi Kyoto) costruivano delle bambole di carta (hina-nagashi), questo per evitare sacrifici umani, e le facevano portare via dalla corrente dei fiumi o dal mare e pregavano affinché non ci fossero malattie e disastri. Quelle bambole in seguito sono diventate più elaborate e alle bambole ohina-sama, che rappresenta la principessa, si sono aggiunti odairi-sama (il principe), le sannin-kanjo, i gonin-bayashi , ecc.Inoltre fanno parte del set di ohina-sama altri ornamenti, e si dispone il tutto su di un piedistallo a forma di sc

Tamagoyaki

Immagine
La preparazione di tamagoyaki (frittata giapponese) può variare da famiglia a famiglia. Si può fare con dashi (brodo) oppure con latte. Tamagoyaki con erba cipollina, da mangiare sorseggiando una birra freschissima!!! Ingredienti ed attrezzatura 2 uova 1 cucchiaino di zucchero 1/2 cucchiaino di sale 1 cucchiaio di latte o di dashi erbe aromatiche olio di semi q.b. padella quadrata antiaderente Unire alle uova zucchero, sale e latte (o dashi). Mescolare leggermente (non deve essere amalgamato bene) e, se piacciono, unire erbe aromatiche. Riscaldare la padella con un velo di olio di semi. Togliere con un po' di carta cucina l'olio in eccedenza. Versarci il composto e, appena tende ad addensarsi, arrotolare tamagoyaki con l'aiuto di una spatola. Se si usa dentro makizushi, tagliarlo nel senso della lunghezza, unire alle verdure e procedere come spiegato qui . Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Federica di "Note di Cioccolato"

Makizushi (sushi arrotolato)

Immagine
Nella cucina giapponese il riso ne fa da padrone. Lo si mangia in tantisimi modi: onigiri, osushi, makizushi, ecc. Ecco due tipi di makizushi con asparagi, tamagoyaki e insalata. con cetriolo, tamagoyaki e insalata. Ingredienti 150 gr di riso giapponese alga nori quadrata q.b. 30 ml di aceto di riso 1 cucchiaio di zucchero poco sale poco wasabi (è molto piccante!) Unire l'aceto, zucchero e sale e versarlo sul riso appena cotto. Mescolando, farlo raffreddare velocemente usando un ventaglio. Stendere il riso raffreddato su un foglio di alga nori, mettere al centro un poco di wasabi (senza esagerare, ha un sapore molto forte) e adagiarvi sopra tamagoyaki (la frittata) a listarelle e le verdure che piaciono. Con l'aiuto di una stuoietta, arrotolare makizushi e quindi, tagliarlo in pezzi da 2,5 cm circa. Va mangiato intinto nella salsa di soya con una puntina di wasabi. Con una parte di riso ho fatto questo sushi con filetti di ricci freschissimi. *****

Green peas nougat (Torrone di piselli)

Immagine
Un dolce sfiziosissimo e semplice da realizzare Ingredienti & preparazione Per due persone 50 gr di piselli freschi sgusciati 30 gr in tutto tra nocciole, noci, ciliege secche, buccia d'arancia tagliata a listarelle q.b. 4 cucchiai di zucchero 3 cucchiai di succo di limone Lavare ed asciugare i piselli sgranati, passarli per 4 minuti nel microonde a 600W Mettere lo zucchero ed il succo del limone nella pentola e far andare a fuoco lento, con spargifiamma, fino a quando si asciuga il limone. Aggiungere i piselli e tutti gli altri ingredienti e far cuocere per 5-6 minuti. Versare sul tagliere e lavorare con una spatola per far intiepidire. Diventerà un composto abbastanza malleabile. Dividere in due porzioni e servire. Semplice, no!!