mercoledì 23 novembre 2011

Lezione di cucina del 21 novembre 2011


Per il nostro solito appuntamento mensile con la cucina casalinga italiana, anche lunedì 21 novembre 2011 in 12, io con 9 donne e 2 uomini, ci siamo ritrovati a Kokura, in provincia di Fukuoka.
Io sono arrivata alle 12:00 per iniziare i preparativi, c'è sempre tanto da fare. La lezione è cominciata alle 13:30 e si è protratta sino alle 16:00

Stiamo cercando di realizzare ricette regionali, anche se non sempre le attrezzature e gli ingredienti sono i più idonei. Le quantità sono per 6 persone.


Menù
- Spaghetti al tonno sott'olio
- Sformato di cavolo e patate
- Fiadoni


Spaghetti al tonno sott'olio

400 gr di spaghetti
100 gr di tonno sott'olio
4~5 filetti di acciughe
una manciata di olive verdi
olio evo aromatizzato al peperoncino
1 spicchio d'aglio
prezzemolo
1/4 di bicchiere di vino bianco

Soffriggere l'aglio nell'olio aromatizzato, aggiungere il tonno sgocciolato, le acciughe, le olive e far insaporire qualche minuto senza salare.

In acqua bollente salata cuocere gli spaghetti al dente, prenderli con il forchettone e trasferirli nella padella senza scolarli molto, mescolare, aggiustare di sale ed aggiungere il vino bianco.
Impiattare e spolverare del prezzemolo spezzettato con le mani, ed è pronto.


Sformato di cavolo e patate

200 gr di cavolo
180 gr di patata
170 cc di latte
30 gr di burro
15 gr di farina
2 cucchiai di parmigiano
salvia ed aglio
sale e pepe

Lavare accuratamente il cavolo e versarci sopra dell'acqua bollente, lasciare nell'acqua bollente per 5 minuti circa, scolare e strizzare, asciugare con un canovaccio.
Mettere in infusione nel latte la salvia e l'aglio.
Preparare la besciamella con 20 gr di burro, farina e latte alla salvia ed aglio, sale e pepe.
Bollire le patate e schiacciarle, mescolarle con 10 gr di burro, sale e pepe ed un cucchiaio di parmigiano.
Tagliare il cavolo a listarelle e mescolare con la besciamella e il restante parmigiano, aggiustare di sale, versare in una teglia da forno imburrata.
Coprire con le patate schiacciate, con un cucchiaio fare degli incavi sulla superficie.
Infornare a 180°C per 30~40 minuti. Mangiare dopo 10 minuti perché l'interno e troppo caldo.


Fiadoni

Per l'impasto (per 20 piccoli fiadoni circa)
80 gr di farina
mezzo uovo
1 cucchiaio di olio evo
1/2 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio di latte
1 cucchiaino di lievito istantaneo
sale qb
Per il ripieno
mezzo uovo
35 gr di formaggio stagionato
15 gr di parmigiano
20 gr di pancetta
1/2 cucchiaino di lievito istantaneo
alcune foglioline di origano fresco
sale e noce moscato

Amalgamare gli ingredienti dell'impasto, regolando la quantità del latte, sino a fare un impasto morbido ma non attaccaticcio. Coprire con una ciotola capovolta e tenere da parte. Nel frattempo amalgamare gli ingredienti del ripieno.

Stendere l'impasto, abbastanza sottilmente, con la macchina della pasta. Con un coppapasta, tagliare tanti dischetti, appoggiare dentro una pallina di ripieno e chiudere in due la sfoglia, inumidire con l'acqua i bordi e pressare, formando dei ravioli.


Rifilare con la taglierina dentata, fare una piccola incisione sulla pancia e far cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti circa.

**********************************************************************************************************************
Per impiattere, la collaborazione è totale. Si divide tutto equamente, sino all'ultimo filo di spaghetto.



**********************************************************************************************************************
Ed è ora di mangiare e poi rassettare!



Quest'ultimo è il tavolo dove mi siedo io, come sempre ;-)
Anche oggi abbiamo mangiato molto e ci siamo divertiti tantissimo.

6 commenti:

  1. Ciao Anna, questa volta la mia preferenza va ai fiadoni. Devono essere una squisitezza e quindi cercherò di farli al posto degli agnolotti.
    Vedo che cercate delle ricette regionali. Se mi contatti via gmail (vedi la caricatura sul mio blog) ti potrei inviare la ricetta veneziana dei "bigoli in salsa". Sempre che ti interessi. Buona serata.

    RispondiElimina
  2. Ottimi menù anche per questa lezione cara Anna! la prossima volta che farò gli spaghetti col tonno aggiungerò anch'io le acciughe, bella idea!

    RispondiElimina
  3. Cara Anna scusami se non sono più passata a trovarti! Quanto lavoro e quante buone cose, leggerti è sempre un grande arricchimento in tutti i sensi
    Buona giornata carissima

    RispondiElimina
  4. @Elio
    Ciao Elio, sei sempre molto gentile.
    Grazie della tua gentile premura, potresti mandarmi la ricetta a questo indirizzo, per favore?
    assenoel@gmail.com
    Se sarà adatta ai nostri tempi ed alla reperibilità degli ingredienti, ci faccio un pensierino. Grazie mille

    @ornella
    Grazie carissima Ornella, sai che con le acciughe il sapore veniva migliorato.
    Baci grandissimi :D

    @Fabipasticcio
    Grazie anche a te Fabi, che bello averti qui da me nel nostro appuntamento mensile.
    Peccato che siamo molto distante, sarebbe bello fare la lezione con voi tutti, che siete tanto gentili
    Baci :D


    @

    RispondiElimina
  5. Letto e fatto. Riceverai la ricetta via gmail. Buona giornata.

    RispondiElimina
  6. "Ecco per te il 3° numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca sul mio nome mittente.

    Un abbraccio,
    il Team di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere il banner del magazine con tutti i tuoi amici! Per farlo basterà andare sul nostro sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine.
    Te ne saremmo davvero grati! ^.^"

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive. Arigatou-gozaimasu!

Amici Blogger

Quanti mi vedono

  • Pensieri:
  • Incontri:

-Tempo in Giappone-
Pagine

*** Home ***




Registra il tuo sito nei motori di ricerca Aggregatore Il Bloggatore - Cucina Classifica blog di cucina e ricette Ricette di cucina Top blogs di ricette

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione