sabato 22 gennaio 2011

Lezione di cucina del 17 gennaio 2011


Come facciamo ogni terzo lunedì del mese, anche il 17 gennaio 2011 abbiamo fatto la lezione mensile di cucina casalinga italiana a Kokura, in provincia di Fukuoka.
I preparativi, come al solito, sono iniziati alle 12:50. La lezione è cominciata alle 13:30 ed è finita verso le 16:30. Eravamo 9 donne e 1 uomo.

Oggi le cose da fare non erano molte, per questo ho portato della farina di mandorle e lo zucchero alla vaniglia per fare dei dolcini alle mandorle, fuori menu.

Dovevamo usare lo strutto che avevo comprato, ma ho fatto vedere anche come farselo home made. Ho portato un pezzo di lardo che ho tagliato a piccoli pezzi e fatti andare a fuoco lento per 15~20 minuti circa, colato il liquido fuoriuscito e fatto raffreddare. Dopo un paio d'ore era ben addensato e si poteva usare. Ci siamo mangiati anche i ciccioli avanzati dal lardo sciolto.


Stiamo cercando di realizzare ricette regionali, anche se non sempre le attrezzature e gli ingredienti sono
i più idonei. Le quantità sono per 6 persone.

Menu
- Quadrucci in brodo di pollo
- Bollito di pollo con salsa
- Calzoni al forno


Quadrucci in brodo di pollo

500 gr di pollo a pezzi
sedano, carota, cipolla, pomodori
sale, parmigiano
200 gr di semolina rimacinata
1 uovo
acqua tiepida

Togliere la pelle ai pezzi di pollo e lavarlo, mettere in una pentola con acqua insieme alle verdure a pezzi, il sale e far bollire per 1 ora e mezza circa. Mettere da parte i pezzi di pollo e colare il brodo.
Impastare la semola con l'uovo, l'acqua ed il sale, lasciar riposare l'impasto per 30 minuti circa, quindi stenderlo e fare le tagliatelle, tagliarle a 1 cm formando i quadrucci.
Farli cuocere nel brodo di pollo, un poco di parmigiano ed è pronto.


Bollito di pollo con salsa, insalata e ciccioli

pollo lesso del bollito
verdure del bollito
olio evo
aglio, capperi
sale e pepe
erbe aromatiche varie

Cospargere i pezzi di pollo di erbe aromatiche tagliuzzate e tenere da parte al caldo.
Per la salsina: soffriggere l'aglio vestito nell'olio evo, unire le verdure del bollito frullate, i capperi ed il pepe. Aggiustare di sale e far cuocere per qualche minuto.
Servire con i pezzi di pollo ed insalata verde.


Calzoni al forno e dolcino alle mandorle

150 gr di farina 0
10 gr di zucchero
15 gr di strutto o burro
1/2 cucchiaino da thè di lievito liofilizzato
1/2 cucchiaino da thè di sale
70~80 gr di acqua
affettati e formaggio per pizza
poco tuorlo d'uovo per spennellare

Mescolare farina, zucchero, lievito ed aggiungere l'acqua. Impastare ed unire, poco per volta, lo strutto ed il sale. Impastare ancora fino a quando l'impasto è ben amalgamato, appallottolare.
Far lievitare sino al raddoppio.
Spolverare il piano lavoro di semola e stendere l'impasto abbastanza sottile, tagliare dei dischi da 10~12 cm, metterci dentro prosciutto o salame o pancetta a tocchetti e del formaggio per pizza. Chiudere a mezza luna, sigilando bene i bordi, ed incurvare leggermente.
Sistemarli in una teglia ricoperta da carta forno e far rilievitare ancora per 1 ora, spennellarli con il tuorlo ed infornare a 200°C per 20~25 minuti circa.

***********************************************************************************************************************
Ho dimenticato di fare le foto delle preparazioni, il tempo è volato in un attimo.
Abbiamo mangiato e rimesso a posto la sala della lezione.


Anche oggi ci siamo divertiti molto ed abbiamo mangiato con gusto tutto.
Al prossimo mese

8 commenti:

  1. Ciao! mi sono proprio gustata questo post!
    Ho visto l'appello per la raccolta firme sull'acqua, al più presto metto il banner sul mio blog e firmo!
    Ti lascio il nostro invito magari ti può interessare:
    Ciao!
    Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne.
    Trovi tutte le info qui e qui. Vieni a leggere, grazie! Un saluto Kemi

    RispondiElimina
  2. mi piace pensare ad un corso di cucina italiana i giappone! Brava! Ti seguo

    RispondiElimina
  3. Che bello!
    Bravissimi!
    Complimenti :)

    RispondiElimina
  4. Ciao sono Daniela il post è talmente carino che sembra di essere li con voi!Baci a presto.

    RispondiElimina
  5. @kemikonti
    @Strawberryblonde
    @Martina
    @Daniela

    Grazie a tutte, siete molto care ;-)

    RispondiElimina
  6. Complimenti per lo splendido post e per tutti i prelibati piatti! Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Che bello, ci segui dal Giappone. Complimenti per tutto, per l'inizitativa, le foto e...i calzoni dolci;-)
    E grazie per essere passata dal mio blog
    Ciao!
    Cinzia

    RispondiElimina
  8. @Lady Boheme
    @Cinzia

    Grazie a voi ragazze
    Baci!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive. Arigatou-gozaimasu!

Amici Blogger

Quanti mi vedono

  • Pensieri:
  • Incontri:

-Tempo in Giappone-
Pagine

*** Home ***




Registra il tuo sito nei motori di ricerca Aggregatore Il Bloggatore - Cucina Classifica blog di cucina e ricette Ricette di cucina Top blogs di ricette

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione