martedì 16 febbraio 2010

Lezione di cucina del 15 febbraio 2010


Anche ieri, 15 febbraio c'è stata la solita lezione mensile di cucina casalinga italiana, tenuta a Kokura in provincia di Fukuoka. Eravamo in 11, di cui 9 donne e 2 uomini.

Menu
- Fagioli borlotti con ditalini
- Parmigiana di melanzane alla griglia
- Dolcini con albumi e mandorle
- Pane con lievito liquido


Fagioli borlotti con ditalini

Ingredienti
200 gr di fagioli borlotti
2 cucchiai di olio evo
1/2 costa di sedano
3-4 pomodori
1 spicchio d'aglio
30 gr di pancetta
sale e pepe
200 gr di ditalini

Lavare e mettere in ammolo per una notte i fagioli borlotti.
Mettere i fagioli in acqua fredda in una pentola a bordi alti e far cuocere a fuoco lento per 2 ore circa.
Nel frattempo soffriggere nell'olio l'aglio, aggiungere il sedano e la pancetta a dadini ed i pomodori a pezzi, far cuocere per 15 minuti circa. Unire i fagioli e 3-4 mestoli dell'acqua di cottura e far insaporire.
Cuocere i ditalini ed aggiungerli ai fagioli. Impiattare e macinarci sopra del pepe nero.


Parmigiana di melanzane alla griglia

Ingredienti
3 melanzane
1 scatola di pomodori
2-3 cucchiai di parmigiano
2 cucchiai olio evo
1 spicchio d'aglio
basilico o prezzemolo
3-4 cucchiai di formaggio filante (tipo mozzarella)
sale

Sbucciare, affettare le melanzane e grigliarle.
Soffriggere l'aglio nell'olio evo ed unire i pomodori ed il basilico (o prezzemolo) ed il sale. Far addensare la salsa.
Mettere un poco di salsa in una teglia da forno, ed allineare le fette di melanzane, unire 2-3 cucchiai di sughetto, il formaggio filante ed il parmigiano. Continuare sino ad esaurimento degli ingredienti. Finire con sughetto, parmigiano e formaggio filante.
Infornare a 180°C per 20 minuti circa.


Dolcini con albumi e mandorle

Ingredienti
3 albumi
120 gr di zucchero
100 gr di farina di mandorle
120 gr di farina
40 gr di olio di semi
aroma mandorla

Montare a neve gli albumi, aggiungere a piccole dosi lo zucchero. Quindi, con l'aiuto di una spatola, amalgamare la farina di mandorle, la farina setacciata e l'olio di semi, ed infine l'aroma mandorla.
Con l'aiuto di un cucchiaio riempire dei pirottini di carta. Far cuocere a 160°C per 30 minuti circa.
Forare la calotte del dolcino e far colare della Nutella, spolverare con zucchero a velo.


Pane fatto con lievito liquido, domenica sera ho impastato 200 di licoli molto attivo, 200 gr di acqua, 250 gr di farina di forza, 150 gr di semola rimacinata, 2-3 cucchiai di olio evo ed 1 cucchiaino di sale.
Dopo un paio d'ore ho fatto alcune pieghe, come si fa con la sfoglia, e dato la forma.
Lunedì mattina, verso le 8:00 ho fatto cuocere a 230°C per 5 minuti e 20 minuti a 190°C.
C'erano i semi dei pomodori usati nel sughetto dei fagioli che ho condito con olio e sale, sono stati molto apprezzati sul pane.

Piccolo reportage di foto della lezione di cucina!

Preparazione delle melanzane

Divisione dei fagioli. C'è chi fa montare gli albumi e chi guarda ^-^

Riempire i pirottini è stata una grande impresa, tutti ci hanno messo le mani. Il problema è che i dolcini erano uno diverso dall'altro.

Ma, come al solito, ci siamo divertiti a preparare piatti inusuali: in Giappone i fagioli e simili si mangia solamente dolci.

martedì 9 febbraio 2010

Quando la buona stella ti è amica


Decisamente, lunedì 8 febbraio la buona stella mi era amica, anche se ad inizio giornata, probabilmente, la suddetta stella era un po' distratta.

Lo so di essere poco chiara, quindi vado a raccontare:
Premessa
Ogni settimana il lunedì pomeriggio, per motivi di lavoro, vado a Kokura, una città che dista circa 80-90 Km da Fukuoka, città in cui vivo. Pertanto, ogni lunedì prendo il treno delle 15:10 ed arrivo alle 16:10.
Ieri, 8 febbraio, in mattinata avevo degli impegni in centro, per non tornare a casa e poi prendere il treno come sempre, ho preferito prendere l'autobus che fa l'autostrada, che fa meno fermate del treno, che ci impiega lo stesso tempo del treno e che è abbastanza economico. Quest'autobus, purtroppo, non passa dalle vicinanze di casa mia, per questo non lo prendo quasi mai.

Sono scesa dall'autobus alla fermata della stazione ferroviaria di Kokura e mi sono incamminata verso il grande magazzino Collet, di fronte alla stazione, per aspettare l'ora di inizio del lavoro (ero un poco in anticipo).
Tocco la tasca posteriore dei pantaloni e mi rendo conto che non c'era più il cellulare che avevo messo in quella tasca per avvertire la vibrazione in caso di chiamata (avevo eliminato la funzione dello squillo perchè nei mezzi pubblici viene vivamente consigliato di non disturbare gli altri passeggeri con squilli e discorsi ad alta voce).

Attimo di panico: Che faccio? Come mi muovo? Dove vado? Tra meno di un'ora inizia il lavoro, farò in tempo a recuperarlo? Dovrò tornare di nuovo in questa città per recuperare il cellulare? Ecc.....?

Ritorno alla fermata dell'autobus ed espongo il mio problema all'impiegato dell'ufficio informazioni della società di trasporto, il quale telefona al loro ufficio oggetti smarriti che si trova al capolinea, due fermate dopo quella in cui ero scesa io.

Mi dice che il cellulare era stato trovato.
INCREDIBILE, erano passati appena 10 minuti da quando ero scesa.

L'impiegato mi spiega come arrivare all'ufficio oggetti smarriti, gli faccio presente che io non conosco bene quella città. Allora lui mi dice di salire sull'autobus che stava arrivando e va ad avvisare l'autista di indicarmi dove dovevo andare per recuperare il cellulare.
Al capolinea l'autista, vedendo il mio gesto di pagare la corsa (ecco com'è l'autobus), mi dice che non era il caso di pagare il biglietto dato che ero lì solo per recuperare un oggetto smarrito, quindi mi indica il posto dove dovevo aspettarlo per accompagnarmi all'ufficio.
E così, dopo 20 minuti da quando ero scesa dal primo autobus, sono riuscita a tornare in possesso del mio oggetto smarrito

Senza essere un'esperta di oroscopi, posso ben dire che ieri era una giornata sì per il mio segno zodiacale (leone).
Meno male che il tutto sia finito nel migliore dei modi.

Amici Blogger

Quanti mi vedono

  • Pensieri:
  • Incontri:

-Tempo in Giappone-
Pagine

*** Home ***




Registra il tuo sito nei motori di ricerca Aggregatore Il Bloggatore - Cucina Classifica blog di cucina e ricette Ricette di cucina Top blogs di ricette

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione