mercoledì 17 marzo 2010

Lezione di cucina del 15 marzo 2010


Anche lunedì scorso, 15 marzo c'è stata la solita lezione mensile di cucina casalinga italiana, tenuta a Kokura in provincia di Fukuoka. Eravamo in 10, di cui 8 donne e 2 uomini.

Menu
- Tagliatelle alle erbe aromatiche
- Maiale alla Giulio Cesare
- Mini girandole
- Insalata mista


Tagliatelle alle erbe aromatiche

Pasta
75 gr semola rimacinata
75 gr farina 00
1 uovo
acqua (se necessaria)
erbe aromatiche (ho usato: prezzemolo e origano)
sale
Condimento
150 gr di filetti di pollo
100 gr di panna da cucina
1 scalogno
stimmi di zafferano
vino bianco
olio evo
sale e pepe
noce moscata

Lavare bene le foglie delle erbe aromatiche ed asciugarle
Impastare bene gli ingredienti, dividere in 4 pezzi, tirare ogni sfoglia abbastanza spessa, su una distribuire le foglie di prezzemolo e su un'altra le foglie di origano.
Ricoprire con le due sfoglie lasciate da parte. A questo punto ci sono solo 2 sfoglie da stendere.
Dividere ognuna di esse in tre e continuare a stendere sino all'ultima tacca della macchina della pasta. Quindi con la trafila appropriata, fare le tagliatelle.

Ridurre a bocconcini i filetti di pollo, affettare lo scalogno, mettere gli stimmi di zafferano nel vino bianco.
In una padella soffriggere in poco olio evo i bocconcini di pollo da tutti i lati, salare e pepare. Metterli da parte. Nello stesso fondo far appassire lo scalogno, sfumare con il vino allo zafferano.
Unire la panna e, dopo alcuni minuti, i bocconcini di pollo. Far cuocere le tagliatelle (da che riprende il bollore, basterà contare sino a 20 e spegnere il gas) e versare nella padella.
Se necessario aggiungere un poco d'acqua di cottura.
Saltare velocemente, grattarci un poco di noce moscata e servire.


Maiale alla Giulio Cesare

400 gr di filetto di maiale
50 gr di pancetta
15 gr di burro
1 bicchiere di latte
poca farina
salvia
olio evo
sale, pepe e noce moscata

Tagliare la carne a fette abbastanza sottili, batterle con il pestacarne, salare e pepare.
Dividere la pancetta a quadretti. In una padella versare due cucchiai di olio evo ed il burro e far rosolare le fette di carne dopo averle passate nella farina. Aggiungere qualche foglia di salvia.
Far prendere colore alla carne, a fuoco moderato, rigirandola spesso. Unire la pancetta, aggiungere il latte, diminuire il fuoco, una grattata di noce moscata. Mettere il coperchio e far restringere il sughetto.
Guarnire con delle erbe aromatiche.


Girandole con lievito istantaneo

110 gr di farina 00
20 gr di farina integrale
20 gr di burro morbido
1 cucchiaino di malto
1/2 cucchiaino di sale
4 gr di lievito istantaneo per pizze
60 gr di acqua
erbe aromatiche, sesamo nero, pancetta

Mescolare tutti gli ingredienti. Con l'aiuto di pellicola alimentare (l'impasto è abbastanza morbido), tirare la sfoglia sottile. Inserire, su una piccola parte, le erbe aromatiche, ripiegare la sfogia, tagliare in pezzi da 5-6 cm e formare le girandole.
La stessa cosa con il sesamo nero e con la pancetta. Far cuocere in forno a 180° C per 15 minuti circa.
Si può dare qualsiasi forma, anche quadrata o triangolare, così come si possono usare altre farciture.


Insalata mista

Insalata belga, rucola di campo, pomodori. Dressing fatto con aceto balsamico, olio evo e sale.


Piccolo reportage di foto della lezione di cucina!

Questa volta, dato che per fare le tagliatelle abbiamo impegato abbastanza tempo, non ho potuto fare molte foto.

Solo quando tutto era pronto mi sono potuta permettere di fare alcune istantanee.

Come al solito, ci siamo divertiti a preparare e a mangiare ^-^

7 commenti:

  1. sono tutte ottime queste ricette...chissà che bello e divertente questo corso di cucina...un bacio

    RispondiElimina
  2. Il filetto di maiale lo provo a fare sicuramente!!! Brava, che belle esperienze queste lezioni di cucina!!
    Franci

    RispondiElimina
  3. Effettivamente è una esperienza bellissima!
    E' meraviglioso far conoscere ad altri popoli le proprie tradizioni e, nello stesso tempo, acquisire le loro ^-^.
    Grazie ragazze!
    baci!

    RispondiElimina
  4. Ma lo sai Anna che io alla Giulio Cesare faccio sia il maiale che il tacchino, ma non sapevo che si chiamasse cosi?! Mica male come nome, sara' cosi antica questa ricetta? Wella

    RispondiElimina
  5. Che belle queste tue lezioni di cucina, se potessi parteciperei anche io. Wella

    RispondiElimina
  6. Wella carissima, la ricetta l'ho trovata in rete ed il titolo era questo ^-^
    Tu non fai niente di simile in Germania? Eppure la cucina italiana piace a tutti!
    Un abbraccio e buona festa di primavera!

    RispondiElimina
  7. wow quante cose buonissime!complimenti!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive. Arigatou-gozaimasu!

Amici Blogger

Quanti mi vedono

  • Pensieri:
  • Incontri:

-Tempo in Giappone-
Pagine

*** Home ***




Registra il tuo sito nei motori di ricerca Aggregatore Il Bloggatore - Cucina Classifica blog di cucina e ricette Ricette di cucina Top blogs di ricette

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione