venerdì 17 luglio 2009

Lezione di cucina del 13 luglio 2009


In genere il terzo lunedì del mese a Kokura, in provincia di Fukuoka, faccio l'unica lezione mensile di cucina italiana.
Ma a luglio, agosto e settembre il terzo lunedì del mese è festivo e, per evitare che ci siano delle assenze, dovute alle festività, le lezioni per questo trimestre si terranno il secondo lunedì del mese.

Pertanto, il 13 luglio abbiamo fatto la nostra richiestissima lezione di cucina casalinga italiana.
I preparativi iniziano sempre alle 12:50, mentre la lezione avviene dalle 13:30 alle 16:30 circa.

Oggi eravamo in 16, tra cui due baldi maschietti. Saremmo dovuti essere in 18 ma due signore erano assenti

Menu
- Torta di spaghetti
- Fegato alla veneziana
- Pane veloce


Torta di spaghetti

Ricetta presa quasi pari pari dal blog di Thea di Dolcipensieri (solo delle piccolissime varianti).
E' comoda perché si può preparare in anticipo e mangiarla sia tiepida che fredda.
Abbiamo fatto anche delle tortine monoporzioni, di grande effetto!

Ingredienti
200 gr di spaghetti
25 gr di tonno sott'olio
15 gr di acciughe
20 olive nere
200 gr di pomodori a pezzettoni
1 cucchiaio di olio evo
1 spicchio d'aglio
2 cucchiai di pangrattato
sale e pepe qb

Soffriggere aglio, tonno e acciughe nell'olio evo, aggiungere il pomodoro, salare e pepare e far cuocere per 5-6 minuti a fuoco medio. Poco prima di finire la cottura, aggiungere le olive snocciolate.
Cuocere gli spaghetti molto al dente (per metà del tempo riportato sulla confezione), scolarli ed amalgamarli al sughetto insieme al pangrattato.
Inburrare e cospargere con pangrattato una teglia tonda, da 18 cm di diametro, a bordi alti. Metterci gli spaghetti e pressarli con il dorso di un cucchiaio.
Ancora un poco di pangrattato in superficie ed un filo d'olio.
Cuocere in forno a 200° per 20 minuti circa.


Fegato alla veneziana

In rete ci sono tantissime varianti di questa ricetta regionale, ho scelto la meno complicata.
Alla maggior parte dei partecipanti non piacciono le frattaglie, ma questo piatto è stato apprezzatissimo, è stata una piacevole sorpresa per tutti.
Avevo a casa 100 gr di polenta istantanea, l'ho preparata al momento e divisa equamente, una cucchiaiata per uno da mangiare con il fegato!

Ingredienti
200 gr di fegato di manzo
3 piccole cipolle
1 cucchiaio di olio evo
30 gr di burro
1/2 bicchiere di vino bianco
prezzemolo, sale e pepe qb
poco brodo di dado

Affettare e soffriggere le cipolle in olio evo e burro a fiamma bassa. Appena si asciugano, aggiungere 2-3 cucchiai di brodo e far cuocere per 10 minuti circa.
Tagliare a strisce il fegato, lavarlo ed aggiungerlo alla salsa di cipolla, salare e pepare.
Far sfumare il vino a fiamma alta, girando spesso i pezzi di fegato.
Impiattare e guarnire con prezzemolo.


Pane veloce

Questo pane impazza tra i blogger, tanto da non capire chi è stato il primo a postarlo.
Il nostro bisognava farlo cuocere 10 minuti in più del previsto, ma era buono lo stesso anche se io preferisco il pane con lievito liquido a lievitazione lenta .

Ingredienti
330 gr di farina di forza
250 gr di acqua tiepida
6 gr di lievito liofilizzato
1 cucchiaino di sale sciolto in 10 gr d'acqua
1 cucchiaino di miele

Sciogliere lievito e miele in una parte dell'acqua. In una ciotola setacciare la farina ed aggiungere il lievito e la restante acqua, mescolando rapidamente con una forchetta. Per ultimo aggiungere il sale sciolto nell'acqua: l'impasto risulterà molle ed appiccicoso, non liscio.
Spolverizzare la superficie con abbondante farina e lasciar lievitare, coperto con uno panno, per un'ora e mezza.
Trasperire l'impasto su carta forno ben infarinata e dividerlo in due pezzi, cercando di arrotondarli.
Infornare a 240° per 10 minuti ed a 200° per 20 minuti circa, fino a doratura.


*****Alcune foto scattate durante la lezione*****



Alle prese con la preparazione del fegato: bisognava tagliarlo a piccole strisce e far soffriggere, senza farla bruciare, l'abbondante cipolla



Qui stiamo preparando il sughetto per la torta di spaghetti



Occupavamo 3 tavoli con 6 partecipanti per parte, mentre al mio tavolo eravamo in 4, due uomini e 2 donne.
Nell'ultima foto, con i due baldi giovani, è inquadrato il nostro tavolo.



E, per finire, si deve rimettere in ordine la sala, lavando i piatti e sistemando il tutto.

5 commenti:

  1. Che bellezza vedervi tutti assieme!
    Il pane veloce lo voglio provare anche io, anche se non mi sono mai cimentata nella sua preparazione!!
    Un abbraccio da Venezia!

    RispondiElimina
  2. Ciao Anna, era un po' che non passavo da qui! Come stai?
    Che bello vedere tanta gente che segue le tue lezioni! Hai preparato dei piatti veramente gustosi!
    Ci sentiamo presto!

    RispondiElimina
  3. @Mary47
    Ciao carissima Mary!
    Si, il pane veloce si può fare, ma il pane con il lievito liquido o madre è tutta un'altra cosa.
    Il problema è che serve una luuuuunga lievitazione, per questo non è adatto per una lezione che dura 3 ore circa.

    @Barbara
    Ciao Barbara!
    Anch'io è da tanto che non passo da te, il tempo è sempre tiranno e gli amici blogger sono tantissimi (per fortuna).
    Sto abbastanza bene, grazie! Il polso man mano si sta rimettendo a posto.

    Bacioni ad entrambe carissime!

    RispondiElimina
  4. carissima grazie di questa variante di torta con spaghetti , dato che non avevo pensato si potesse fare anche con questi ingredienti ( a volte sono proprio senza fantasia ,,,) e!!un saluto accaldato!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Caty, grazie del tuo intervento!
    Non è questione di fantasia, molte volte ci si lascia guidare dalle abitudini.
    Baci!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive. Arigatou-gozaimasu!

Amici Blogger

Quanti mi vedono

  • Pensieri:
  • Incontri:

-Tempo in Giappone-
Pagine

*** Home ***




Registra il tuo sito nei motori di ricerca Aggregatore Il Bloggatore - Cucina Classifica blog di cucina e ricette Ricette di cucina Top blogs di ricette

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione