lunedì 15 dicembre 2008

Lezione di cucina del 15 dicembre 2008

Il menu è stato
- Paccheri al sugo di melanzane
- Spezzatino di maiale e funghi
- Torta al cioccolato

ed il mio (onnipresente) pane simil-Altamura, extra menu.

A Kokura, in provincia di Fukuoka, come ogni terzo lunedì del mese,
anche il 15 dicembre '08 dalle 13:30 alle 16:00
ho fatto la mia lezione di cucina italiana

Oggi eravamo in 18, quasi pienone.
Quando si mangia, si mangia.........!!!
Tra gli studenti del corso avevamo anche
una presenza maschile, il signor Yoshio.
Notare con quanto gusto si mangia quello appena preparato!
Per i paccheri:
***
100 gr di farina
100 gr di semolina 
70-80 ml di acqua 
2 melanzane
1/2 cipolla piccola 
150 gr di pomodoro 
2 cucchiai di olio evo
sale e pepe q.b.
parmigiano q.b.
basilico q.b.
***
Impastare farina, semolina ed acqua.
Stendere la pasta e tagliare dei quadratini da 2,5 cm circa.
Avvolgere i quadratini su un bastoncino
per dare la forma del maccherone.
Tagliare a dadini le melanzane
e metterle a sgocciolare con del sale.
In una padella, soffriggere l’olio con la cipolla affettata sottile,
unire le melanzane ben sgocciolate ed i pomodori.
Aggiustate di sale ed unire un poco di pepe.
Bollire i maccheroni in acqua salata per 2 minuti,
scolare e unire al sughetto di melanzane.
Una spolverizzata di parmigiano e
del basilico spezzattato con le mani.
I bocconcini di maiale
***
250 gr di carne di maiale a pezzi
funghi q.b.
2/3 pomodorini 
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di olio evo
sale q.b.
origano q.b.
***
Far rosolare olio, aglio e carne di maiale a pezzi per qualche minuto.
Aggiungere i funghi e l’origano.
Unire acqua fino a coprire la carne e far cuocere a fuoco basso per 40 minuti.
Unire i pomodori ed il sale e continuare a cuocere per 10-15 minuti.
Ed ecco la torta al cioccolato del carissimo Roby
***
90 gr di farina
200 ml di panna fresca 
100 gr di zucchero 
45 gr di cacao amaro in polvere
45 gr di burro sciolto 
2 uova 
1 cucchiaio di succo di limone
3-4 gocce di essenza vaniglia
1 cucchiaino di lievito per dolci
2 cucchiaini di zucchero al velo
***
Riscaldare il forno a 180°C. 
Aggiungere il succo di limone alla panna per farla inacidire.
In una coppa mescolare e schiacciare con una forchetta zucchero e cacao.
Unire la vaniglia, l’uovo, il burro fuso ed amalgamare.
Aggiungere la panna ed il lievito e mescolare,
unire la farina poco per volta sempre mescolando.
Versare il composto in una tortiera da 20 cm.
imburrata ed infarinata.Infornate per 30 minuti.
Togliere la torta dal forno, aspettare qualche minuto,
quindi sformarla.Cospargere la torta di zucchero a velo
e servirla in tavola.
*******************
Queste ricette le ho reperite in rete tantissimo tempo fa
e, oltre la torta al cioccolato di Roby, non so con precisione chi le avesse postate,
chiedo scusa se me ne sono appropriata senza consenso.
Le ricette hanno riscosso molto plauso.

venerdì 12 dicembre 2008

Avocado & verdure avvolti in alghe nori

Sono stata in un grande magazzino in centro ed ho trovato questa ricetta su uno scaffale, veniva distribuita gratuitamente
Avocado & verdure avvolti in alghe nori
Sulla ricetta originale riportava questi ingredienti:
Avocado,
cicoria belga,
shiso (basilico giapponese),
alga nori,
wasabi e
salsa di soia.
Ma non avevo tutti gli ingredienti
Questi sono quelli che ho usato io:
Avocado,
cicoria rossa,
costa di sedano,
pezzo di porro,
alga nori,
wasabi e
salsa di soia.
ho preparato gli ingredienti, li ho appoggiati sull'alga nori

ed ho formato degli involtini, che ho inzuppato nella salsa di soia con una puntina di wasabi, e li ho mangiati
Buonissimi!!!!
Ed, in tutto, solo 32 kcal

martedì 2 dicembre 2008

Mia suocera........!

Il 27 novembre 2008 è venuta a mancare mia suocera, dopo un lungo periodo di ricovero in ospedale

Aveva compiuto 84 anni il 25 marzo scorso. Era in ospedale da 3 mesi, a causa di una caduta accidentale, quando, ad aprile di quest'anno, è stata colpita da ictus cerebrale che l'ha portata alla morte.

Le cerimonie funebri sono state celebrate, con rito buddista, a casa di mia suocera

- Otsuya: "cerimonia religiosa della veglia funebre" officiata, la sera prima del funerale, dal bonzo del tempio dove verranno tumulate le ceneri della defunta.

- Ososhiki: "cerimonia funebre" officiata da due bonzi, quello di Otsuya ed un altro.

In genere, dopo quest'ultimo rito si va nel crematoio per effettuare la cremazione della salma. Ma mia suocera, 30 anni fa, aveva donato la sua salma alla Facoltà di medicina dell'Università della città in cui viviamo, per lo studio e la scienza. E così, dopo Ososhiki, un dottore dell'Università è venuto a prendere la salma. Le sue ceneri ci saranno consegnate tra 3 anni.

In casa, ancor'oggi, c'è la camera ardente come nella foto, ma senza la bara coperta dal drappo arancio. Tutta l'organizzazione è stata effettuata da una impresa di pompe funebri che si è occupata di qualsiasi cosa. I partecipanti portano dei soldi (poco o tanto a seconda del rapporto esistente) ed in cambio ricevono del tè verde ed una bustina di sale che si faranno lanciare sulla porta della loro casa, dai parenti, in segno di purificazione ed in seguito verrà mandato loro ancora un altro regalo come ringraziamento.

La sera di Otsuya, dopo la cerimonia funebre, i parenti più intimi sono rimasti a casa ed abbiamo offerto osushi e della birra.

Questo, in linea di massima, è un funerale giapponese.

Riposa in pace!

lunedì 1 dicembre 2008

Compleanno di mia suocera

Il 25 marzo 2008 è stato l'ottantaquattresimo compleanno di mia suocera.

In quel periodo era ricoverata in ospedale, ma, per due giorni, dal 22 al 23 marzo è tornata a casa, perciò abbiamo festeggiato il suo compleanno il 22, in anticipo sulla data reale
1)

Anche in Giappone per il compleanno è d'uso la torta con le candeline.
Ma per festeggiare la nascita di mia suocera
ho pensato di prepararle qualcosa di sicuro successo.
2)

Questo:
Riso al dentice,
misoshiru con le vongole,
tofu alla salsa di soya,
spinaci conditi,
daikon sottosale.
3) 4)
5)
Per dolce ha mangiato un impade di Fedia.
Ha apprezzato moltissimo ed ha mangiato tutto.
Anche in questa occasione mi ha ringraziato per lo squisito pranzo.
Evidenzio ogni singolo piatti con delle foto ravvicinate.
1) riso al dentice
2) misoshiru con le vongole
3) tofu alla salsa di soya,
4) spinaci conditi,
5) daikon sottosale.
Certamente è un pranzo inusuale per noi italiani,
ma vi posso assicurare che lo abbiamo gradito tutti e tre

Amici Blogger

Quanti mi vedono

  • Pensieri:
  • Incontri:

-Tempo in Giappone-
Pagine

*** Home ***




Registra il tuo sito nei motori di ricerca Aggregatore Il Bloggatore - Cucina Classifica blog di cucina e ricette Ricette di cucina Top blogs di ricette

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione